.
Annunci online

E-le-stelle-stanno-a-guardare
Ricordi, rimorsi, rimpianti... suggestioni, impressioni, riflessioni di una gatta psicopatica.


Diario


24 dicembre 2008

Buon Natale!


 







Recentemente, durante i miei viaggi in rete, ho conosciuto un signore particolare, piuttosto riservato e proprio per questo difficile da comprendere.

Molto diversi, abbiamo già fatto baruffa e ci siamo rappacificati due o tre volte: siamo sulla strada giusta per diventare buoni amici, che ne dite?

Questo signore trascorrerà uno dei migliori Natali che si possano desiderare: come tutti gli anni, farà propria la gioia degli altri per un giorno e la serberà in sé.

Sarà il cameriere di una settantina di diseredati, invitati ad un pranzo natalizio, al caldo, per una volta ospiti e non "invisibili" presenze nelle nostre città.

Persone che non hanno potuto seguire il consiglio del nostro premier: spendere con ottimismo per salvare la nostra economia e che non hanno potuto (non dovuto) pensare ai regali da mettere sotto l'albero.

A loro e a tutti i "camerieri" che domani le serviranno, a tutte le persone di buona volontà che non pensano solo a se stessi e che non lo fanno solo a Natale, ma anche tutti gli altri 364 giorni,

             

E tanti auguri anche ai miei amici "virtuali", ognuno con un suo posto numerato nel mio cuore; sappiano che li porto con me anche quando sembra che sia sparita e che quel posto è ormai loro.
 

                                                                  


                                                                                    


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. natale poveri

permalink | inviato da gatta nera il 24/12/2008 alle 3:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa


26 dicembre 2007

The day after.

 


Chissà perché il giorno dopo Pasqua o dopo Natale è ancora festa?

Il Lunedì dell'Angelo o Santo Stefano, il protomartire, sembrano essere stati messi lì per poter decantare la "sbornia" da festa, mentre nessuno (o quasi) si sofferma a considerare chi o che cosa stia festeggiando.

Magari è l'occasione per prolungare un viaggetto, oppure per incontrare la famiglia dell’altro componente di una coppia, dopo che si è arrivati tra mugugni e malumori a decidere a chi sarebbe toccata la “seconda scelta”. Un remake del Natale, in tono minore. 


Perché poi, diciamocelo apertamente, lo spirito del Natale, la generosità, l'altruismo si dissipano in fretta, scontrandosi spesso con i doveri da rispettare, gli obblighi.

Già l'affannosa scelta dei regali limita non poco il piacere del donare e del ricevere, tant'è che non pochi hanno scelto di abolire il tradizionale scambio di doni.
Sono convinta che lo spirito giusto si potrebbe recuperare, allargando i propri orizzonti, facendo partecipare alla festa chi ha meno di noi, senza però dimenticarcene tutti gli altri giorni dell'anno. O forse anche questo è un facile luogo comune...

Gli auguri sono grati e si fanno anche volentieri, ma sempre col timore di dimenticare qualcuno. Per me poi, che durante le feste natalizie vorrei spegnere l'interruttore, diventano un impegno gravoso, proprio perché debbono essere fatti entro un certo limite di tempo e perché mi costringono ad uscire dal guscio in cui mi rintano al primo sentore di panettone. Cosicché finisco per sentirmi in colpa per non essere stata presente.

                            

Non so quando ho incominciato a non amare il Natale, che per tanto tempo ho vissuto serenamente... Sì, invece. Come un'improvvisa folgorazione ho ricordato gli anni in cui non ero ancora sposata, quando la mia famiglia era quella d'origine, quando non dovevo fare i conti con un'abbuffata di cose piacevoli, tanto da divenire sgradevoli.

Non c'erano regali da scambiarsi, non i cenoni o i pranzi esagerati, non le riunioni in cui all'affetto si mischiano i piccoli risentimenti, le punzecchiature... i "parenti serpenti" del noto film di Monicelli. Nei ritrovi con la famiglia di mio marito è così e per fortuna mi capita raramente di dover partecipare: ogni volta esco un po' stravolta dai battibecchi, dalle rivincite, dalle frasi mormorate sottovoce, ma con il sorriso sempre fisso sulle labbra e un diverso riflesso negli occhi. Mi dispiace ammetterlo: è un veleno del tutto femminile.

Complice il fatto di non aver avuto né figli, né un matrimonio fortunato, la magia del Natale è svanita a poco a poco, fino a farmelo diventare addirittura inviso.
Attualmente non preparo più il presepe, non allestisco l'albero o altri addobbi, quando da ragazza ero sempre io ad occuparmene, con gioia e creatività.
Mangiamo più o meno come gli altri giorni e da soli, mio marito ed io.

Fino a un paio d'anni fa, almeno un giorno su tre, partecipavamo alla riunione della mia famiglia d'origine, con i nipotini e le chiacchiere urlate da una parte all'altra del tavolo, ma da quando è deceduto, in un incidente, il giovane marito di mia sorella, anziché stringerci di più, si siamo allontanati, come per una specie di pudore, come se essere contenti insieme non fosse più possibile: c'è il fantasma della morte, a tavola con noi.

                                                           

Mi è rimasto soltanto il gusto per l'iconografia del Natale, per quei disegni che fanno sognare, sgranare gli occhi e socchiudere le labbra in un "ooh" di meraviglia alla piccola bambina, che fortunatamente o fortunosamente non mi ha mai lasciato.

Anche quest'anno è finita: babbo Natale può riposare, almeno per un po'.
                                                                                                            


25 dicembre 2007

Regali...?

 



Regali di Babbo Natale? Allora come è andata?

E' stato bravo o vi ha lasciato con la solita "fregatura"?

Personalmente non ho mai creduto a Babbo Natale

anche perché non si è mai fermato a casa mia:
 
sarò stata sempre troppo cattiva?  ;-)

Uhm, meglio dormirci ancora un po' su...




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. regali natale

permalink | inviato da gatta nera il 25/12/2007 alle 5:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


24 dicembre 2007

Buon Natale!

 

                

     BUON NATALE !     


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. auguri natale

permalink | inviato da gatta nera il 24/12/2007 alle 0:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre        gennaio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Parma
Politica
Società
Poesia
Spunti
Riflessioni
Storia
Articoli giornali
ARTE

VAI A VEDERE





"Oh Signora Threadgoode,
io mi sento troppo giovane

per essere vecchia
e troppo vecchia
per essere giovane!"
 
Fried green tomatoes
27 Dicembre 1991.


 

 "La donna nell'arte"

 

 

"Women in film"
 

 

Toutefois
l'amour vrai rare peut être,
il est moins ainsi que l'amitié vraie.

Per quanto
il vero amore possa esser raro,
lo è meno della vera amicizia. 

François Duc de La Rochefoucauld

 

 

 


 

 

 Non nascondere
il segreto del tuo cuore,
amico mio!
Dillo a me, solo a me,
in confidenza.
Tu che sorridi così gentilmente,
dimmelo piano,
il mio cuore lo ascolterà,
non le mie orecchie.
La notte è profonda,
la casa silenziosa,
i nidi degli uccelli
tacciono nel sonno.
Rivelami tra le lacrime esitanti,
tra sorrisi tremanti,
tra dolore e dolce vergogna,
il segreto del tuo cuore.

  Rabrindranath Tagore

                                     


    


    Le aleggiava sulle labbra
e le splendeva negli occhi
un sorriso tenero e radioso,
che pareva scaturire
dal cuore medesimo
della femminilità.

 
"La lettera scarlatta"
Nathaniel Hawthorne

 

 

                                               
 
                                                        
             Pierre Auguste Renoir
                 Spring bouquet, 1866


 
 


           

 

"Non permetterò a nessuno
 di mettermi in gabbia".


"Non voglio metterti in gabbia,
 io voglio amarti".

 

" E' la stessa cosa".



              
 

 

 

 


Sognare 

Fabia, sono Catullo.
Ti ricordi quando volevo baciarti
e non l'ho fatto?
Quando volevo toccarti
e non ho potuto?
Quando volevo portarti via
e me l'hanno impedito?
Ora ti sogno tutte le notti
e nessuno può farci nulla.

Da: Poesie d'amore
Enrico Galavotti

                                              
_______________________________________




Upgrade your email with 1000's of cool animations

Hanno alzato lo sguardo
a questo firmamento:


    


Adriana Libretti
Aidi
Aislinn
Ale (a destra)
Aleiorio
Alice
Alternativo 2
Amore di grafica - Kekkina
Anabasi
Animainviaggio
Annamarea - Anna Maria
Annie 80
Anelli di fumo - Sciltian
Ape_blog
Arciprete
Arraffagatto (Arfasatto-Serapione) - Elena
Attimo fuggente
Aurora 86
Barbarab
Baskerville *
Batlogreturns - Kia
Beppone
La casa di Beppone
Blue River - Mass(im)o
Bread & Roses - Simona
Broken clock
Calimero (Nuvolee)
Calma apparente - XaoS
Calzetta
Camera con vista - Claudia
Caravanserral (ex Il cavaliere
errante) - Nicola
Carezza invisibile - Irene
- ex BBMount
Carlo Rubboca *
Cat
Chiamami aquila
Coda di lupo - Gian Pietro
Concy 31
Cristiana G.
Darkismy
Devarim
Dimensione (distrattamente) Morgana - La bottega di spezie - Laura
Eleonora blog
Esperimento
Estrella Vanilla
Esseno - Giuseppe
Eta-beta - Gabriella
Ex Rastagirl- Dina *
Exit - Enrico
Exodus Raian - Mauro Dino *  (doppio link)
Fiore di campo - Gianna
Fort
Forum valdese
Fotogramma
Francesca01
Galarico
Garbage
Gatta randagia
Ghezzi Christian
Glitter my passion
Grillo (parlante)
Hellsnymph
Heartprocession
HeavenonEarth - Marco
Herzog_1
Il blog di Barbara
Il cavaliere errante - Nicola
Ile89 - Ilenia
Il gatto silver
Il laicista
Il laicista 2
Il pane e le rose - Aradia - Simona
ImPrecario
Io e lui - Susy
Ivan Jaacov Steinberger   *
Kurtz
La chiesa delle storie - Roberto
La donna che visse più volte
La mia nuova casa
Lapidaria
La rosa in più - Salvatore
La scrittura creativa - Francesca
Le silence de la musique
Liberi di essere
Lupo abruzzese - Giovanni
Maralai - Mario
Marcello *?
Mia Essenza
Mietta - Maria Antonietta
Mokella
Mostro Joe
My sweet gloom
Non lo dico
Note bianche
Ombra
Paolo
Paparazza
Passerotta
Pdecaspita - Pietro *
Peana
Penelope 1951 - Elena
Per sbaglio - Adriana
Petali di antehemis
Piccoli soli arancioni - Lia
Pink and dark elf
Punk princess
Pyperita
Raffaella Del Greco
Rosa bianca
Rumore di niente
Sabrina di Napoli
Sbriciolina
Senzanomealcuno
Senzapaura - Dyo(tana) - Nicoletta
Sinistra maldestra - Damiano
Skan's exexperiences
Specchio
Stefania 75
Testa bislacca - ex Senzapaura
Triton
Una perfetta stronza
Valigetta
Vedere oltre
Veglie
Vent mauvais
Vetro
Viler - Vito
Violetta Color - Futura3000
W la matematica - Sebastiano
Zemzem
Zlatan - Pino Giuseppe *
1dobby8 - Monica
2 stella a destra







Ivan Jacoov Steinberger

 



        

         Odùsseia 360°   e

Yahoo Answers Odùsseia




                           -  HOMOLAICUS
                           - Amici di Misurina

                           *Luce del mattino
                           *La rosa sul fiume


                          


 

_______________________________________

 


        


   Mi dà sempre un brivido
   quando osservo un gatto
 che sta osservando qualcosa
  che io non riesco a vedere.

       Eleanor Farjeon   




 

- Gatto amico
- Amore di gatto
- Gattomania (fusa)
- Gatti e Arte
- Gatti and gatti
- Gatti e non solo
- Gattivity
- Micimiao
- Miciolandia
- IDAG gatti
- 44 gatti
- Vita Gatta

 






 

  _______________________________________


 ________________________

 




        

 

     MARINA GARAVENTA

                 

    http://laprincipessasulpisello.splinder.com/

 

             

 

   

 

              

             Il disagio mentale

 

 



 immagine

         

 

___________________________

Le immagini inserite in questo blog
sono in gran parte tratte da Internet;
se la loro pubblicazione violasse
eventuali diritti d'autore, vogliate
comunicarlo a gattanera58@yahoo.it

___________________________

 

 

 

 

CERCA