Blog: http://E-le-stelle-stanno-a-guardare.ilcannocchiale.it

Amo gli occhi tuoi, amica mia.

 



Amo gli occhi tuoi, amica mia,
e i loro giochi splendidi di fiamme
quando, d’un tratto li sollevi
e come un lampo del cielo
rapida intorno guardi.

Ma c’è un incanto ancor più intenso:
gli occhi tuoi rivolti al basso,
nel momento del bacio appassionato,
tra le ciglia semichiuse
del desiderio arde
il cupo fosco fuoco.


Arsenij Tarkovskij

 

Pubblicato il 20/10/2007 alle 23.58 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web